“Rifiutata perché grassa”- le parole di Nina Agdal

Siamo nel 2018 eppure c’è chi considera ancora qualche kg in più come un difetto. Soprattutto se si parla dell’ambito moda e sfilate, dove sembrava che la situazione fosse cambiata ma in realtà ci sono ancora moltissimi pregiudizi o comunque bisogna attenersi a certe regole per poter esercitare il mestiere di modella.
Ne è l’esempio lampante Nina Agdal, una bellissima ragazza famosa a livello mondiale e che è stata rifiutata da un’agenzia di moda per il suo peso. Lei, per poter essere accettata rinunciava ormai a tutto… ma per fortuna la sua è una storia a lieto fine, poiché è riuscita a trovare il lavoro dei suoi sogni pur avendo qualche curva, compresa quella del suo sorriso.
Ecco cosa ha detto:

“Chiunque mi segue sa che non ho un corpo da modella media. Ho una costituzione atletica e delle curve sane. Dopo un duro anno nel quale ho fatto un passo indietro da questa industria priva di sensibilità e dalle sue pressioni incredibili, riuscendo a gestire una paralizzante ansia sociale, mi sono approcciata a questo servizio come una DONNA di 25 anni che si sente come mai prima a proprio agio nel proprio corpo e in salute. Qualche giorno sono una taglia campionario, qualche giorno una taglia 38, qualche altro una taglia 40. Oggi più che mai accetto le mie curve e lavoro con costanza in palestra per essere in forma e, più di ogni altra cosa, sana. Sono orgogliosa di dire che il mio corpo ha subito un’evoluzione da quando ho iniziato questa vita pazza come una RAGAZZA di 16 anni con abitudini alimentari malsane e insufficienti”.

 

Piccola reunion per la saga di Twilight

 

Vi ricordate di Renesme, la figlia di Edward Cullen e Bella Swan nella Saga di Twilight? La bambina che allora interpretava Renesme, la cui madre era interpretata da Kristen Stewart e il cui padre era Robert Pattinson si chiama Mackenzie Foy ed oggi ha 17 anni. Dall’ultimo capitolo della saga, uscito circa nel 2011/2012, le due attrici non si sono più incontrate fino a qualche giorno fa. Kris e Mackenzie hanno fatto una piccola reunion alla festa di Chanel con tanto di foto per incoronare il momento. Peccato per la mancanza di Robert Pattinson che ha infranto il sogno di tutti coloro che volevano vedere la famiglia unita.

Dalla foto sembra non essere passato il tempo per Kristen Stewart sempre perfettamente perfetta mentre la giovane attrice è cresciuta davvero in fretta, proprio come succedeva per Bella rimasta incinta di Renesme che cresceva dentro di lei in pochissimo tempo.

Quanto guadagna un disegnatore CAD?

Avete mai sentito parlare di disegnatore CAD?
La sigla CAD sta per Computer Aied Design e chi svolge questa professione ha il compito di progettare dei prodotti industriali tramite l’utilizzo di una serie di tecnologie informatiche ma anche di un sistema chiamato CAM (Computer Aeid Manifacturing). In questo modo si ha la possibilità di controllare le macchine volte alla realizzazione dei prodotti stessi.
In Italia questa è una figura che sta prendendo piede man mano grazie alla modernità ed alla presenza di nuove imprese meccaniche.
Ma quanto guadagna un disegnatore CAD?

Stando ai dati statistici, questa figura lavorativa guadagna in media 1.181 euro al mese e 29.214 euro all’anno. Non male come cifra, considerando che in Italia questo settore non viene pienamente valorizzato (specialmente al sud). C’è da dire allo stesso tempo, che chi lavora come disegnatore CAD deve possedere una serie di requisiti, i quali sono indispensabili per garantire un’ottima qualità di produzione. Ad esempio, dev’essere in grado di leggere gli strumenti informatici e i più rinomati linguaggi di programmazione. Senza contare il fatto che deve stare sempre al passo coi tempi (in termini di innovazione), mantenere una certa determinazione e rappresentare un punto di riferimento nei lavori di squadra all’interno dell’azienda.

Ermal Meta omosessuale? Lui smentisce!

Sono trascorse appena due settimane dalla finale di Sanremo, che ha visto la vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano “Non mi avete fatto niente”. Oltre ai vari complimenti per il profondo significato della canzone, non potevano di certo mancare le critiche. E riguardo ciò si è vociferata una possibile relazione tra i due.
Ma Ermal Meta ha subito smentito il tutto, dicendo così:

“Ragazzi, ho ironizzato su alcune vignette scherzose circolate sul web ma senza sentirmi offeso. L’omosessualità non è qualcosa da cui difendersi. È solo che mi piacciono le donne così come piacciono al buon Fabrizio. Se dovesse cambiare qualcosa vi prometto che lo saprete da me in persona!”.
Insomma, sono tutte fake news. Riguardo invece gli apprezzamenti egli dice così: “Dopo Sanremo sta andando tutto molto bene in radio, con la vendita dei dischi ma soprattutto con le persone, che poi è la cosa che conta maggiormente. A parte la febbre, che mi è venuta dopo il festival. Il 2017 è stato un anno ricchissimo di stimoli, molto vario anche dal punto di vista emotivo e questa varietà si trova anche nelle canzoni del mio album”.

Conclude dicendo: “Sono soddisfatto, specie del rapporto con la gente”.

Berlusconi e le sue forti convinzioni!

Sempre determinato e sulla propria strada, il premier Silvio Berlusconi non ha dubbi: alle elezioni politiche del 4 Marzo, il partito di centrodestra trionferà perché è quello che presenta una prospettiva migliore per il Paese. L’Italia, secondo lui, non dovrebbe mai finire nelle mani dei 5 Stelle, altrimenti si andrà incontro ad un vero e proprio declino.

Ecco cosa ha detto:

“Il cittadino non ha alternativa, non ha altra scelta che votare il centrodestra, altrimenti si torna alle urne. Il Pd sta al 21%, il M5s al 27%, il centrodestra attorno al 39,40%: solo noi possiamo assicurare una maggioranza di governo. Io dico no ad ogni altro governo che non esca dalle urne. Siamo gli unici a poter sperare di arrivare al 40%, anzi noi speriamo al 45%, per dare una solida maggioranza di governo. Dopo quattro governi che non sono stati scelti dagli elettori, non esistono altri esecutivi possibili se non quello che uscirà dalle urne. non c’è altra possibilità che un governo di centrodestra. Il cittadino non ha altra scelta che votare centrodestra altrimenti si torna alle urne. Solo il centrodestra può garantire una maggioranza per il governo, i voti agli altri partiti sono sprecati. La possibilità di allearci con la sinistra non esiste assolutamente. Abbiamo già inserito il vincolo di mandato per i nostri futuri parlamentari. Tra l’altro proprio i nostri elettori ci danno il voto per non unirci alla sinistra.”

Arance di Sicilia Online: Dove Comprarle al miglior prezzo

arance di sicilia online

La dieta mediterranea è tra le migliori al mondo. Grazie infatti a prodotti che il nostro territorio produce in abbondanza e tutti di prima qualità, la cucina italiana è colma di manicaretti gustosissimi e elementi benefici per la salute. Tra essi vi sono sicuramente gli agrumi e in particolare le arance, dal gusto delicato e ricercato.

Le arance possono essere utilizzate in tantissimi modi, dalle torte; alle spremute fino ai biscotti e anche a piatti salati. Se sono fresche e di alta qualità, questi agrumi possono aiutare a portare un benessere generale all’organismo, apportando vitamine preziose e difendendolo dalle infezioni o dai fastidiosi raffreddori.

Ovviamente le arance non sono tutte uguali e sebbene siano generalmente tutte buone, solo alcune sono in grado di garantire effettivi benefici o un gusto davvero particolare e sostanzioso. Le arance migliori sono infatti sicuramente le arance di Sicilia. Esse sono particolarmente note in tutto il mondo come le migliori arance disponibili sul mercato.

Arance di Sicilia Online

arance di sicilia online

Il gusto delle arance di Sicilia è particolarissimo e apprezzatissimo da chiunque. Ovviamente il metodo ideale per potersi procurare arance di Sicilia di qualità è quello di acquistarle direttamente dal territorio. Ciò però può rivelarsi scomodo e è quindi spesso necessario rivolgersi a rivenditori a distanza. Il metodo migliore è sicuramente quello di acquistare arance di Sicilia online. Ovviamente è necessario rivolgersi ad un rivenditore di fiducia e esperto per evitare di incorrere in fregature. Il migliore del settore per procurarsi arance di Sicilia online è sicuramente Aranceok.com, un sito web che promuove la vendita di prodotti tipici in tutta Italia.

Affidandovi a Aranceok entrerete in contatto con l’azienda agricola Tortorici, una delle realtà più vive del territorio sicialiano. L’azienda è operativa da più di 70 anni e da ben 40 si occupa della produzione di arance. La vendita di arance di Sicilia online permette di garantire a tutti gli italiani e non solo la possibilità di godere di prodotti di qualità. Le arance disponibili sono di varie tipologie, dalle arance di Ribera fino alle arance vaniglia e alle arance Navel, tutte di alta qualità. Le arance sono lavorate con il metodo della lotta integrata, evitando quindi l’uso di fitofarmaci e cere. In questo modo i prodotti si mantengono freschissimi anche per 30 giorni e vengono spediti entro sole 48 ore dalla raccolta.

Sfruttando infatti la filiera corta i prodotti possono passare dalla raccolta alla tavola in pochissimo tempo. L’azienda agricola Tortorici produce inoltre anche molti altri agrumi, come varie tipologie di limoni di Sicilia, ma anche confetture deliziose, olio extra vergine di oliva, vino nero d’Avola e molto altro ancora. Contattando i numeri disponibili sul sito web, potrete mettervi subito in contatto con gli operatori e chiedere ogni tipo di informazione.

I prezzi sono tutti molto convenienti e garantiscono un rapporto qualità-prezzo davvero ineguagliabile. È da ricordare inoltre che le Arance di Ribera sono le uniche ad aver ricevuto la famosa certificazione DOP, chiaro segno dell’altissimo livello della produzione agricola del territorio siciliano, che sicuramente merita di essere provata. Affidandovi a Aranceok godrete di ottimi prodotti a prezzi vantaggiosissimi.

Ingrosso Mobili: La Cucina Moderna come la Vuoi Tu!

cucina moderna

Per quanto le cucine classiche d’arte antica possano essere un must intramontabile, non si può affatto negare che i nuovi design hanno preso piede nelle case degli italiani. Non più il solito legno, ma materiali resistenti, dai colori sgargianti e che emanano un senso di “comfort”.
Sempre più italiani (ed in particolar modo le donne) scelgono per la propria casa una cucina moderna ed allo stesso tempo componibile, in modo tale che risulti perfetta per qualsiasi tipo di esigenza.

Cucina Moderna

cucina moderna

Ma quali sono i migliori venditori di cucine moderne in Italia?
La concorrenza è spietata, ma è bene precisare che molti venditori di mobili sono accumunati dal fatto che effettuano i rifornimenti dalle stesse fabbriche. E ci sono fabbriche che producono cucine di altissimo livello, vendendole a prezzi molto più ragionevoli ed adatti a tutte le tasche.
Acquistare presso un negozio, significa invece spendere molto di più.
E allora presso quale fabbrica acquistare la cucina dei sogni?

Certamente da Ingrosso Mobili! Qui si può trovare davvero di tutto: cucine moderne e componibili a prezzi del tutto convenienti, soggiorni, bagni e tanto altro ancora.
Sempre più persone scelgono questa fabbrica (operante principalmente nel Nord e nel Centro Italia) non solo per la convenienza ma anche per una serie di motivi:

1. La qualità dei materiali: Ingrosso Mobili produce annualmente un’enorme quantità di merce di altissima qualità.
2. La tolleranza sulle modalità di pagamento: si può tranquillamente decidere di acquistare dei mobili presso la loro fabbrica, ma in un secondo momento! Che cosa significa? Che è sufficiente lasciare a loro una caparra e ritirare i propri acquisti anche dopo vari mesi. E la cosa più bella è il blocco listini prezzi: questo significa che i prodotti selezionati da voi non subiranno modifiche sui costi, bensì resterà tutto invariato fino al momento in cui deciderete di pagare l’intera somma.
3. La cortesia, la gentilezza e la disponibilità: questo fattore non è affatto da sottovalutare: è essenziale, nel mondo delle attività commerciali, che chi vende si mostri sempre al meglio nei confronti del cliente. E con Ingrosso Mobili è proprio così: la persona che decide di rivolgersi a loro viene trattata al meglio e soprattutto seguita da un esperto nel settore, vale a dire che si viene guidati passo dopo passo nella scelta del mobile attraverso una serie di consigli sul design, sugli accostamenti di colore e così via.
Spesso il cliente è indeciso quando si trova dinanzi a molte alternative, ma con il progetto personalizzato fatto da un professionista del team Ingrosso Mobili, riuscirà ad avere le idee molto più chiare.
4. L’assistenza. Per qualsiasi problema/difetto/dubbio che potrebbe insorgere, c’è un supporto non indifferente, per far sì che il cliente non si senta mai disorientato.

Questi sono soltanto alcuni dei vantaggi che si possono avere acquistando presso la fabbrica Ingrosso Mobili.
E dunque cosa aspetti? Sei pronto a scegliere la cucina moderna che hai sempre sognato?
Visita il loro sito web ufficiale http://www.ingrosso-mobili.it/ per dare un’occhiata ai prodotti o se hai bisogno di ulteriori informazioni, chiama al numero verde 800.915.283

Protesi Dentali Palestrina

protesi dentali palestrina

Ci sono molte professioni che aiutano tante persone a migliorare la qualità della vita degli altri: le forze dell’ordine migliorano la sicurezza delle persone, i chirurghi salvano la vita delle persone, i vigili del fuoco stessa cosa. E i dentisti? In che modo contribuiscono al miglioramento della qualità della vita di una persona?

Il dentista ha un ruolo decisivo nell’estetica di un individuo: il nostro viso, il nostro sorriso, sono il nostro biglietto da visita il quale influenza le nostre interazioni sociali e al giorno d’oggi, influenza ogni ambito della nostra vita, da quella lavorativa a quella più intima. Si, perché da un bel sorriso e un bel viso possono nascere opportunità, consensi, autostima. Da un brutto sorriso invece emergono disagi non di poco conto che danneggiano le sfere sociali delle persone le quali si trovano in una condizione di disagio dal punto di vista dentale.

 

Protesi Dentali Palestrina

protesi dentali palestrina

 

Un esempio su come un dentista possa migliorare la qualità della vita della gente è da ritrovarsi senza dubbio nelle protesi dentali. Le protesi dentali sono oggetti inorganici che vanno a sostituire i denti naturali ove mancano, integrandosi biologicamente e biomeccanicamente all’organismo.

Una donna ad esempio, che presenta edentulismo parziale (mancanza di denti parziale) con grandi spazi tra i denti rimanenti e complessiva migrazione degli stessi, crea un effetto antiestetico notevole per la paziente. In casi clinici così complessi, il clinico procede alle doverose analisi, dalle radiografie alle impronte, fino ad agire sul paziente attraverso ortodonzia o chirurgia.

Quando ci sono casi in cui il paziente rifiuta la chirurgia in quanto troppo invasiva, il team di lavoro, cioè il clinico e gli odontotecnici, è in grado di trovare soluzioni alternative che soddisfino le esigenze del paziente.

Una soluzione è la protesi implantare totale, una procedura mini invasiva che permette l’innesto degli impianti senza il sollevamento di un lembo.

Soluzione questa all’avanguardia, che lo studio Dottoressa Luisa Cresti è in grado di realizzare in tutte le fasi dell’intervento chirurgico. Lo studio della Dottoressa Cresti, è specializzato in protesi dentali all’avanguardia, ed è in grado di proporre ai pazienti sempre varie soluzioni a seconda delle aspettative che il paziente ha. Questo studio dentistico della dottoressa Cresti è strutturato in maniera tale che in casi clinici complessi come questo, dove sono richieste anche diagnostiche radiologiche, ha all’interno della sua struttura anche un reparto di radiologia a disposizione dei pazienti, che così facendo hanno un pacchetto completo presso lo studio riducendo così tempi di attesa e soprattutto abbattendo notevolmente i costi.

Con un adeguato piano protesico, il paziente riacquisisce un livello estetico elevato, migliora l’umore e l’autostima e soprattutto migliora la fisionomia del viso donando armonia che conferisce nuovamente un’estetica ottimale.

Lo studio dentistico Dottoressa Luisa Cresti, specializzato in protesi dentali è uno dei più apprezzati nella zona di Roma, e ha al suo interno tutti i confort necessari per rendere gli ambienti davvero ospitali per i pazienti. Facile da raggiungere, lo studio si trova a Palestrina (RM) in via Don Minzoni, 4 e per avere maggiori informazioni c’è la linea diretta con lo studio al 392 9547211 ed è possibile visitare il sito www.studiodentisticocresti.it per conoscere tutti i servizi che offre lo studio.

Biglietti Moto GP

biglietti moto gp

La Moto Gp nella stagione 2017 sta regalando non poche emozioni in pista, complici vari cambiamenti nell’assetto dei team e dei piloti al via di questo emozionante campionato.

L’assetto delle Honda ufficiali, con Marc Marquez e Dani Pedrosa resta praticamente immutato, mentre per quanto riguarda il team rivale, ossia la Yamaha, i due piloti ufficiali sono Valentino Rossi e Maverick Vinales, che si sta dimostrando un gran pilota.

Biglietti Moto GP

biglietti moto gp

In casa Ducati abbiamo il riconfermatissimo Andrea Dovizioso con al suo fianco il centauro maiorchino, Jorge Lorenzo, campione del mondo in carica, sostituendo l’arrembante Andrea Iannone, accasatosi alla Suzuki.

Un campionato in questo avvio che sta mettendo in evidenza un equilibrio dei valori in pista, con alcuni picchi di prestazione di alcuni insospettabili, vedi per esempio il francese Zarco che nel gran premio di Losail ad inizio gara aveva un passo pazzesco riuscendo a staccare gli inseguitori, fuga non riuscita poi per una caduta.

Nelle prime quattro gare comunque è evidente che per gli altri team sarà dura spodestare Yamaha e Honda. Finora si sono divisi il bottino con due vittorie per Vinales su Yamaha, una vittoria per Marquez e una vittoria per Pedrosa, entrambi piloti Honda.

Chi sta beneficiando di questo equilibrio nella lotta tra Yamaha e Honda è il dottore, Valentino Rossi, grazie alla regolarità dei suoi piazzamenti, complici anche i ritiri dei suoi diretti avversari (Vinales ritirato in Texas, Marquez ritirato in Argentina, Pedrosa ritirato anch’egli in Argentina) gli hanno permesso di guidare al comando la classifica piloti di Moto Gp. Non c’è ancora stato l’acuto per il dottore, però con 3 podi nelle prime quattro gare sta dimostrando di avere ben in mente il percorso da intraprendere per raggiungere il titolo mondiale, sfumato nel 2016 in favore del compagno di squadra Lorenzo.

Proprio Lorenzo in questo avvio di stagione sta faticando e non poco a bordo della sua Desmosedici Ducati, e finora non sta insidiando le prime posizioni, tantomeno il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso.

Chi lo sta sostituendo benissimo in Yamaha è lo spagnolo Maverick Vinales, il quale sta dimostrando, al suo primo anno in un top team, di avere un grandissimo talento e una velocità pura da permettergli di essere tra i maggiori candidati alla vittoria del mondiale.

Le prossime gare saranno sicuramente un banco di prova importante per i pilori, che si contenderanno la vittoria finale prima a Jerez, poi a Le Mans e il 6 giugno all’attesissimo Gran Premio d’Italia sul circuito del Mugello.

Visti i tanti italiani in griglia di partenza, e la competitività che stanno dimostrando, l’appuntamento del Mugello sarà imperdibile, soprattutto per il clima che si respira in questo fantastico weekend.

Weekend che inizia Venerdì 2 giugno con le prove libere con qualifiche il sabato e il “garone” domenica.

Manca poco meno di un mese all’evento più atteso dagli appassionati di motomondiale, e i biglietti non è mai stato così semplice ricercarli: se credi di essere in ritardo per assicurarti dei posti per il Gran Premio, respira, perché grazie a www.ticketpremiere.com sarà un gioco da ragazzi cercare tutti i biglietti disponibili per il Gran Premio del Mugello in vendita online. Grazie a questo straordinario sito è possibile cercare i biglietti dell’evento da te selezionato, in questo caso il Gran Premio del Mugello 2017 http://www.ticketpremiere.com/536-tour/biglietti-MotoGP-ITALIA-MUGELLO-Moto-MotoGP.html e selezionare i biglietti di tuo interesse. Inoltre il sito imposta la ricerca in ordine di prezzo crescente, così da permetterti di trovare il tuo biglietto ideale al miglior prezzo.

Seduzione – Guida Pratica e Completa – Ultima Parte

Il risultato positivo del gioco della seduzione… INNAMORARSI!

Quand’è che ci sente innamorati?

Quando in presenza dell’altro ci sentiamo emozionati, il cuore ci batte forte, non vediamo l’ora di passare del tempo con il partner, sentiamo il bisogno di un contatto fisico.

Tutte queste emozioni e stati d’animo prima di comparire ed essere rafforzate, hanno bisogno di essere riconosciute.

 

Innamorarsi è una convinzione.

 

Spesso, ci si convince di essere innamorati! Il partner infatti, riconosce una serie di cambiamenti nel suo stato d’animo, nei pensieri, nel modo di sentirsi che plasmano la sua persona.

Questo meccanismo non avviene tanto in presenza della persona, ma quando siamo soli e pensando al partner ci formiamo una sua immagine nella nostra mente vedendone gli aspetti positivi.

Per favorire l’innamoramento dobbiamo innanzitutto capire quali sono i passi che l’altro compie per definirsi innamorato, quali cambiamenti sono per l’altro fondamentali e quali criteri debbano essere soddisfatti. Scoperto ciò occorre ricalcare questi passi.

Indurre il potenziale partner a parlare di sue esperienze amorose passate o portando degli esempi su come ci si senta e chiedendo conferma verbale e non verbale permette di usare strategie volte alla rievocazione degli stati d’animo connessi all’innamoramento a cui, come è ovvio, sono associati sentimenti positivi che generano un atteggiamento più aperto e disponibile. Allo stesso modo, possono essere utilizzati gli strumenti precedentemente spiegati (la trance ipnotica, la distorsione temporale…) per avere un effetto immediato ed uno ritardato nel tempo. Il partner sarà coinvolto emotivamente nella conversazione presente e proietterà la nostra immagine nel futuro.

 

Una volta instaurata una relazione sentimentale con il nostro partner entrano in gioco fattori interni ed esterni in grado di influenzarla rafforzandola o facendola vacillare.

 

Le relazioni vanno mantenute nel tempo!

 

Di seguito alcuni suggerimenti per preservare la relazione ed il partner:

  • Continuare a sedurre: conquistato il partner, non diamolo per scontato perché la sua presenza accanto a noi non è certo ovvia. Continuiamo a sedurlo, a guadagnarci il suo amore, la sua stima e la sua fiducia.
  • Ascolto e comprensione: questi sono elementi che non devono mai mancare né prima, né durante, né dopo. Uno dei fattori più importanti che lega le persone è proprio la reciprocità, il rispetto ed il sentirsi ascoltati e compresi. Non sottovalutare i problemi ma aiutare il partner ad affrontarli è la mossa migliore. Se questo non avviene la relazione inevitabilmente si deteriorerà!
  • Conservare i propri spazi: è importante condividere con l’altro gli aspetti della propria vita ma è anche importante ritagliarsi dei momenti per sé, conservare i propri interessi e le proprie passioni, mantenere i propri amici. Conservare il proprio spazio offre più spunti di conversazione, una maggiore autonomia e il non sentirsi imprigionato in una relazione.
  • Prendersi cura di sé stessi: curando le proprie maniere e il proprio aspetto ci si migliora e si aumenta la propria autostima. Ricordiamoci che piacersi è fondamentale per piacere anche al partner!
  • Sorprendere: per far sì che il rapporto non diventi piatto e monotono, bisogna introdurre delle novità, sorprendere il partner con gesti nuovi e inaspettati ad esempio, un viaggio a sorpresa, una cena romantica, dei fiori. Cose semplici che però alimentano il rapporto!
  • Gestire le divergenze: tra noi ed il nostro partner ci possono essere delle similitudini ma, essendo due unicità diverse, inevitabilmente ci sono tematiche ed argomenti su cu ci si scontra. Le divergenze vanno gestite in modo sereno, senza farsi travolgere dalla rabbia, ponendosi nei panni altrui, comprendendo le ragioni dell’altro e trovando un punto di incontro.
  • Tenere viva la passione: uno dei fattori che contraddistingue l’amicizia dall’amore è il sesso. Alimentare le fantasie del partner, essere aperti a nuove esperienze mantiene viva la passione in entrambi e consolida il rapporto.
  • Onestà: quando si omettono o si nascondo delle informazioni o peggio ancora quando entrano in ballo le bugie, il rapporto e la fiducia nell’altro ne risentono. Meglio la verità, anche se non è piacevole è sempre meglio della menzogna.

 

 

 

 

 

 

 

 

In sintesi:

  • Assumere un atteggiamento positivo. Tutti abbiamo la possibilità di sedurre e conquistare un partner. Se ci poniamo in uno stato mentale di scarsità ci limitiamo in partenza.
  • La fase dell’approccio ha l’obiettivo di avvicinare la persona che ci interessa e di incuriosirla.
  • L’attrazione non è solo fisica ma anche emotiva e mentale. Se il partner non si sente coinvolto dalla nostro essere, l’attrazione fisica non sarà sufficiente per andare oltre.
  • Creare una zona di comfort significa sentirsi e far sentire il potenziale partner a proprio agio. Grazie alla conversazione si stabilisce una connessione, una vicinanza emotiva, utile per entrare in intimità.
  • E’ fondamentale capire che tipo di persona abbiamo davanti per modellare i nostri comportamenti.
  • Cogliere i segnali verbali, non verbali e para- verbali che l’altro ci invia per rendersi conto se interessiamo o meno l’altro. Ci sono appunto, degli indicatori di interesse e altri di disinteresse.
  • La terza fase, quella del rapporto, è importantissima ai fini della seduzione e della conquista. A nostro vantaggio possiamo utilizzare utili strumenti per indurre gli stati d’animo e le emozioni che desideriamo per “persuadere” il potenziale partner.
  • Adottare strumenti come la distorsione temporale e il rispecchiamento aiutano ad accentuare le somiglianze tra i soggetti e a visualizzare scenari futuri in cui si è insieme. Il cervello risponderà con comportamenti adeguati.
  • Durante la fase di chiusura, esternare le proprie intenzioni serve a chiarire cosa ci aspettiamo, quale tipo di interesse abbiamo nei confronti del partner.
  • La fase finale delinea la natura del rapporto (amicale, sessuale o sentimentale).
  • L’innamoramento è il processo tramite il quale ci convinciamo di essere innamorati. E’ una convinzione in merito ad emozioni e stati d’animo e in quanto tale possiamo rafforzarla.
  • Una volta costruita la relazione il lavoro non è finito. La relazione per non morire deve essere mantenuta viva.

 

 

 

 

Capitolo 3

Dalla teoria alla pratica

 

Lavorando su noi stessi e seguendo i consigli presenti in questo e-book abbiamo dovremmo essere in grado di sedurre un potenziale partner e di instaurare una relazione.

Attenzione a non mostrarsi subito come abili seduttori altrimenti si corre il rischio di passare per una persona attratta unicamente dall’aspetto fisico piuttosto che dalla interezza del partner.

 

In questo capitolo, come dice il titolo stesso, daremo ulteriori spunti in merito a quanto spiegato.

 

APPROCCIO

 

PRESUPPOSTO 1: C’è già qualcuno a cui siamo interessato?

 

Se la risposta è positiva, è evidente che è una persona che per qualsivoglia motivo (stessi amici, stessa palestra…) già conosciamo anche se in modo superficiale. Data questa premessa, l’approccio è a caldo. In questo caso, ci si potrebbe far introdurre da qualcuno che è amico di entrambi. La presentazione non deve contenere solo il nome ma anche una referenza, un attributo che già ci qualifichi e ci renda interessante. Ad esempio: “Lui è Gianni, compone musica per le serie tv!”.

Essendoci un elemento che cattura l’attenzione c’è già un punto da cui partire per intavolare una conversazione.

Se non conosciamo il potenziale partner, magari l’abbiamo visto in un luogo di ritrovo sociale (discoteca, ristorante, cinema…), l’approccio è più problematico ma comunque fattibile.

Cerchiamo di cogliere il partner quando è da solo piuttosto che quando è in gruppo.

Attiriamo la sua attenzione, sorridiamo e avviciniamoci con una frase ad effetto, semplice e non banale.

 

PRESUPPOSTO 2: Valutare il contesto

 

Imparare ad usare i livelli di energia significa distinguersi dagli altri e dal contesto in cui ci troviamo per attirare l’attenzione su di noi. Quando entriamo in luogo o siamo in gruppo, dobbiamo studiare l’energia presente per riuscire ad emergere. Se siamo in un luogo in cui tutti gli uomini cercano di sembrare dei modelli, dei gran seduttori, è meglio distinguersi come una persona socievole e amante del divertimento. In un ambiente ad alta energia in cui tutti sembrano esuberanti e proiettati verso l’azione, muoviamoci più lentamente. Gli elementi che influenzano i livelli di energia sono: gesti, voce, movimenti, espressività, occhi.

PRESUPPOSTO 3: Interesse

 

Quando c’è uno scambio di sguardi con il potenziale partner, provochiamo una risposta. Se la reazione è positiva, si hanno buone chance per tentare l’approccio.

L’approccio deve: attirare l’attenzione, far sorridere il potenziale partner, essere diretto e andare oltre i soliti schemi (evitare le solite frasi banali).

A seconda della nostra personalità, possiamo usare un approccio divertente, diretto, sincero ma in tutti i casi ricordiamo che l’approccio è l’apertura dell’interazione.

Dopo aver avvicinato il potenziale partner che dire? Si può partire dal prendere qualcosa dalla situazione (se samoi al cinema ad esempio dal film, se lavoriamo nello stesso luogo ad esempio sul modo in cui si arriva a lavoro) ed usarlo per iniziare la conversazione.

Una volta aperta l’interazione, si deve passare dalla chiacchierata alla conversazione. Il passaggio è possibile solo se il partner invia i giusti segnali: sorride, fa delle domande, il linguaggio corporeo diventa più aperto, ha piacere nel passare del tempo assieme e conversare.

 

ATTRAZIONE

 

PRESUPPOSTO 1: Sentirsi a proprio

 

Stabilire un legame e creare una connessione significa allontanarsi dagli stimoli eccessivi e rumorosi per vivere una sensazione di maggiore tranquillità e poter conversare a proprio agio. Il comfort si ottiene non solo attraverso l’ambiente circostante ma soprattutto attraverso le proprie abilità personali. Le persone si sentono a proprio agio quando vivono la sensazione di conoscersi da tempo. E’ fondamentale non mettere in imbarazzo il partner e non sovraccaricarlo di informazioni riguardanti noi stessi. Il dialogo va costruito non subito da una parte.

 

PRESUPPOSTO 2: Linguaggio extra-verbale

 

Per evocare determinati stati d’animo ed emozioni nel potenziale partner al fine di attrarlo, rendiamo nostro complice il linguaggio extra-verbale per enfatizzare alcune parole o concetti.

Ad esempio, una voce calda e profonda rende più incisivi i comandi nascosti che lanciamo.

Per ciò che riguarda la gestualità, mentre conversiamo compiamo gesti direzionati verso noi stessi, verso il petto o all’altezza dello stomaco. Questi aiutano ad associare a chi sta parlando aspetti positivi, complimenti. Naturalmente quando parliamo di caratteristiche negative la nostra gestualità deve puntare verso l’esterno piuttosto che verso di noi.

 

PRESUPPOSTO 3: Domande trabocchetto

 

Le domande trabocchetto sono tutte quelle domande che facciamo per ottenere informazioni utili sul partner allo scopo di conoscere i suoi valori, i suoi obiettivi e la sua visone del mondo per poi mettere a punto dei comportamenti ideali per proseguire con il gioco della seduzione. Ad esempio, più che chiedere cosa il partner fa nella vita sondiamo il campo dei suoi interessi, delle sue passioni.

Più che andare a scavare nelle sue storie passate, chiediamo quali sono i valori o le caratteristiche che cerca in un partner ed in una relazione. Queste informazioni sono fondamentali per farci un’idea del potenziale partner e della sua mappa interiore e rappresentazionale.

 

RAPPORTO

 

PRESUPPOSTO 1: Primo appuntamento

 

Stabilita la connessione emotiva con il partner, arriva l’ora del primo appuntamento. Cosa fare? Dove andare? Il consiglio è quello di prediligere un’attività non impegnativa come ad esempio una passeggiata, un aperitivo. Attività e luoghi che consentono di passare del tempo insieme senza troppa pressione e rumore per facilitare la conversazione.

Poniamo il caso di andare a cena fuori al primo appuntamento. Non ci conoscete ancora bene e possono esserci momenti di silenzio imbarazzante che siamo comunque costretti a vivere perché non possiamo alzarci durante la cena. Meglio un caffè, no?

 

PRESUPPOSTO 2:  Corteggiamento

 

Complimenti, gentilezza, cortesia…sono tutti fattori che fanno propendere per un proseguimento o meno durante la fase di rapporto. Chi vorrebbe uscire più con una persona che è stata scortese e maleducata per tutto il tempo? Nessuno, di certo! L’educazione ed il rispetto verso il partner e verso gli altri sono le basi essenziali per andare avanti.

 

PRESUPPOSTO 3: Indisponibilità

 

Per testare il reale interesse del partner nei nostri confronti dobbiamo farci desiderare. Questo non significa che bisogna negarsi e farsi rincorrere ma semplicemente che qualche volta bisogna negarsi mancando di rispondere a qualche telefonata o disdicendo qualche appuntamento. Il giusto sta sempre nel mezzo. Non c’è bisogno di mostrarsi sempre disponibile e pronti a soddisfare qualsiasi necessità dell’altro. Se il potenziale partner si sente al centro della nostra vita si annoierà presto, se si renderà conto che siamo unici,  che abbiamo alternative alla vita di coppia, capirà ben presto che è raro trovare qualcuno come noi.

 

 

Arrivati alla conclusione della terza fase, quelle più semplici restano le ultime due.

Se abbiamo giocato bene le nostre carte sicuramente saremo riusciti anche a trovare uno stile personale che con naturalezza e spontaneità ci guiderà lungo il percorso restante.

Dobbiamo sempre tenere a mente il nostro valore e fare affidamento su noi stessi per poter intraprendere una relazione con un partner.

Possiamo dire a questo punto che la seduzione è un processo che va innanzitutto testato su sé stessi. Come abbiamo già detto, se non ci amiamo come possono gli altri amarci? Ben poche persone hanno l’istinto della crocerossina e molte sono interessate invece ad un rapporto serio, duraturo e stabile con persone che valgono.

Ognuno ha dentro di sé un valore inestimabile, è depositario di una ricchezza che non chiede altro che essere scoperta per dimostrarci quanto siamo importanti e unici e quanto possiamo diventarlo anche per gli altri.